Violenza pubblica potenzialmente letale e diritto alla vita ex art. 2 CEDU: a proposito dell’art. 53 c.p. “convenzionalmente riletto”

Gianfranco Martiello

Articolo

SOMMARIO   1. Premessa. — 2. L’art. 2 CEDU e l’obbligo di «adeguatezza» della disciplina nazionale in materia di uso della forza pubblica con effetti potenzialmente letali. — 3. Le legittime violazioni del diritto alla vita: il paragrafo secondo dell’art. 2 CEDU ed il limite della «assoluta necessità». — 4. Le potenziali ricadute dei desiderata convenzionali sull’art. 53 c.p.: cenni alle opinioni sorte in dottrina. —  5. Suggestioni conclusive: verso una “proporzionalità differenziata” tra difesa pubblica e difesa privata dei diritti?

Il contributo è destinato alla pubblicazione nel prossimo volume di Criminalia ed è soggetto ai Criteri di peer review ed alle esclusioni dal sistema di valutazione della Rivista.