‘Omofobia’ e diritto penale

Luciano Eusebi

Articolo

SOMMARIO   1. Costruire contesti di rispetto, evitando criticità giuridiche. – 2. Le caratteristiche della proposta di legge in discussione. – 3. Il nodo costituito dal rapporto scivoloso tra le riforme ipotizzate e la garanzia della libertà di manifestazione del pensiero. – 4. L’orientamento a un utilizzo del diritto penale di natura ‘simbolica’ e il ruolo, in tal senso, delle norme complementari. – 5. La curiosa vicenda del già avvenuto recepimento di una parte delle norme complementari in sede di conversione del decreto-legge ‘rilancio’ – 6. Alcune proposte alternative praticabili.

Il contributo è pubblicato sulla rivista Settimana news.

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Cookie policy