“Non avrai altro creditore all’infuori di me!”. Riflessioni sparse sul delitto di omesso versamento IVA

Giovanni Flora

Articolo

Il presente contributo è destinato agli Scritti in onore di Lucio Monaco.

SOMMARIO   1. L’art.10-bis come incriminazione estranea all’impianto di fondo del D.Lgs. n. 74 del 2000 e alla legge delega di riforma del sistema sanzionatorio tributario del 2014 (L. n. 11.3.2014, n. 23). — 2. In particolare: l’incostituzionalità della norma per violazione dell’art. 8 della legge delega (c.d. vizio di “eccesso di delega”). — 3. Lo stravolgimento giurisprudenziale della struttura tipica della norma incriminatrice. In particolare: dall’“omesso versamento” all’“omesso accantonamento”. — 4. Omesso versamento e “crisi di liquidità”: nessuna via di scampo? — 5. La via dell’assenza di dolo e del limite implicito di tipicità dell’omissione (“ad impossibilia nemo tenetur”). — 6. Conflitto di doveri e responsabilità per omesso versamento: pagare l’iva o salvare l’impresa? This is (quite often) the question. — 7. Considerazioni conclusive.

 

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Cookie policy