Ghiribizzi penalistici per colpevoli

Fausto Giunta

Monografia (2019)

Il diritto penale, nello svolgere la sua fondamentale funzione di tutela, costituisce nello stesso tempo lo statuto garantistico del colpevole. Il punto di equilibrio tra “tutela” e “garanzia” trova il necessario baricentro nel valore irriducibile della persona, quale antidoto alla dissociazione tra “penale” e “diritto”, e al sopravvento del primo sul secondo.


Dello stesso autore

Focus | Fausto Giunta

Bilanciamenti e regole di condotta

Articolo | Fausto Giunta

Il lato “buono” del penale

Opinione | Fausto Giunta

Dualismo europeo

Focus | Fausto Giunta

Due colpe in una?

Focus | Fausto Giunta

E liberaci dal processo infinito

Articolo | Fausto Giunta

Il nemico ritrovato

Varietà | Fausto Giunta

AnalogaMente

Varietà | Fausto Giunta

Meglio dolo (che male accompagnato)

Articolo | Fausto Giunta

Note sulla punizione dell’ente evasore

Varietà | Fausto Giunta

C’era una volta il “temporale”

Opinione | Fausto Giunta

La prescrizione. Ultimo atto?

Varietà | Fausto Giunta

Colpetta ritrovata

Articolo | Fausto Giunta

Culpa, culpae

Articolo | Fausto Giunta

La legalità della colpa

Opinione | Fausto Giunta

La prescrizione, ovvero chi odia, ama

Articolo | Fausto Giunta

Maxima culpa

Articolo | Fausto Giunta

Addio Beccaria?

Articolo | Fausto Giunta

Le prostituzioni: tra fatto e diritto

Articolo | Fausto Giunta

Quale colpa per la Protezione civile?

Articolo | Fausto Giunta

Il reato colposo nel sistema delle fonti

Articolo | Fausto Giunta

Il burocrate creativo. Nota introduttiva