L’esercizio arbitrario delle proprie ragioni: variazioni, a più tonalità, della fattispecie plurisoggettiva

Francesca Piergallini

Articolo

SOMMARIO   1. Premessa. — 2. La natura del reato e i mobili confini con il delitto di estorsione. — 3. La struttura e la funzione dell’art. 393 c.p. — 4. L’esecuzione plurisoggettiva. — 4.1. Le alternative ermeneutiche. — 5. Prospettive de lege ferenda.