Integrazione europea e scienza penale

Massimo Donini

Articolo

SOMMARIO   1. Due tipi di penalisti. — 2. Premesse epistemiche. — 3. Un destino pluri-generazionale comune di umanizzazione, internazionalizzazione e crescita del penale insieme alle sue garanzie. — 4. Nascita del diritto e della scienza penale europei. — 5. Il diritto europeo delle regole armonizzate e dei princìpi. — 6. L’incidenza del diritto europeo sulla scienza penale. — 7. Lo sviluppo di una dogmatica comparata e di princìpi. — 8. La pluralità degli attori di questo orientamento. Dall’aristocrazia a un primo embrione di democrazia penale. — 9. L’unificazione penale europea mediante i princìpi, non mediante i dogmi classici. — 10. L’europeismo giudiziario e la sostituzione dei protagonisti. — 11. Il diritto penale di lotta marcato UE. — 12. L’eredità del caso Taricco. — 13. Sussidiarietà e proporzione come princìpi di garanzia? — 14. Conclusione.

Il contributo è destinato alla pubblicazione sulla Rivista trimestrale di diritto penale dell’economia.

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Cookie policy