Il “doppio binario” in executivis, tra nuove tendenze e residue incertezze

Giulia Fiorelli

Articolo

SOMMARIO   1. Le premesse politico-legislative di una “diversa” offerta trattamentale. – 2. Collaborazione processuale e premialità penitenziaria, verso la progressiva svalutazione della funzione rieducativa della pena. – 3. La politica criminale di contrasto alla corruzione: quando l’eccezione diventa la regola. – 4. Le condotte collaborative nei delitti contro la pubblica  amministrazione: una “spinta” verso la confessione? – 5. L’efficacia temporale del novum legislativo e il rischio di preclusioni “a sorpresa”.

Il contributo è pubblicato nel fascicolo 3/2019 de L’indice penale.

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Cookie policy