Esiste un diritto a morire? Riflessioni tra Corte costituzionale italiana e Corte costituzionale tedesca

Adelmo Manna

Articolo

SOMMARIO   1. Lo sviluppo dell’approccio della Corte costituzionale italiana tra l’ordinanza, lo iato del Parlamento e la sentenza. — 2. La non punibilità dell’aiuto al suicidio solo in determinati casi e quindi l’evidente ricorso alla tesi della giustificazione procedimentale. — 3. La legislazione sull’eutanasia dell’Oregon, dell’Olanda e del Belgio. — 4. La Corte costituzionale tedesca e il diritto a morire senza limiti. — 5. Il diritto a morire come componente del diritto a vivere.

Il contributo è destinato alla pubblicazione nel prossimo volume di Criminalia ed è soggetto ai criteri di peer review ed alle esclusioni dal sistema di valutazione della Rivista.