È il testo della relazione tenuta al Convegno in onore di Francesco Palazzo, dal titolo “La tutela della persona umana. Dignità, salute, scelte di libertà”, svoltosi a Pisa, il 12 ottobre 2018 e destinato alla pubblicazione degli Atti.

Leggi tutto
Discrimen articoli


Il volume raccoglie saggi e documenti relativi a questioni etico-giuridiche da cui dipende l’identità della nostra società: il concetto di laicità e la disciplina della procreazione medicalmente assistita; i dilemmi di fine vita; le condizioni della detenzione e i suicidi in carcere;

Leggi tutto
Canestrari


Il presente contributo è stato pubblicato nel volume “La Corte costituzionale e il fine vita. Un confronto interdisciplinare sul caso Cappato-Antoniani”, Torino, 2020, curato da Giovanni D’Alessandro e da Ombretta Di Giovine. Si ringraziano i curatori del volume e l’editore per aver acconsentito alla pubblicazione del contributo anche in questa sede.

Leggi tutto
Logo discrimen


SOMMARIO   1. Principio di ragionevolezza e discrezionalità politico-criminale in ambito bioetico: limiti e peculiarità. – 2. Quale standard di riferimento per la valutazione della ragionevolezza penalistica in bioetica? – 3. Ragionevolezza come proporzionalità del quantum di pena: il trattamento sanzionatorio delle condotte eutanasiche nel sistema penale italiano.

Leggi tutto
Criminalia LOGO


Stefano Canestrari, Ferrando Mantovani e Amedeo Santosuosso

Riflessioni sulla vicenda di Eluana Englaro

Il contributo è già stato pubblicato in Criminalia (2009).

Leggi tutto
Criminalia LOGO


Stefano Canestrari, Ferrando Mantovani e Paolo Veronesi

L’obiezione di coscienza e le riflessioni del giurista nell’era del biodiritto

Il contributo è già stato pubblicato in Criminalia (2011).

Leggi tutto
Criminalia LOGO


SOMMARIO   1. Lo scenario — 2. I presupposti — 3. I limiti del rifiuto di cure del paziente (capace e incapace) nel diritto giurisprudenziale — 4. L’intervento legislativo: la legge n. 219 del 2017 — 4.1. Il consenso informato,

Leggi tutto
Discrimen articoli


SOMMARIO   1. Interruzione di trattamenti salvavita e aiuto al suicidio. — 2. Aporie di rilievo co-stituzionale, e vocazione estensiva, di un (supposto) «diritto» a morire rapidamente. — 3. Lo «strappo» rappresentato dall’ammissibilità giuridica di relazioni «per la morte»: un obiettivo davvero perseguibile attraverso una pronuncia della Corte costituzionale (e davvero perseguito con l’ordinanza in oggetto)?

Leggi tutto
RIML LOGO


SOMMARIO   1. La possibilità di ricevere aiuto al suicidio come diritto: l’iter assertivo di una motivazione nient’affatto autoevidente. — 2. Un mutamento strutturale nel ruolo del giudizio di costituzionalità, che incide sul rapporto tra i poteri dello Stato.

Leggi tutto
Discrimen articoli


SOMMARIO   1. L’ampio consenso possibile sulla rinuncia alle terapie sproporzionate o attuate in fase terminale e sulla garanzia delle cure palliative. – 2. L’inaccettabilità del diritto di richiedere una relazione intersoggettiva orientata alla morte e di una configurazione del rapporto medico riducibile al modello contrattualistico.

Leggi tutto
Criminalia LOGO

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici). Cookie policy