Appunti a quattro mani sulla “vecchia” bancarotta e il “nuovo” Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza

Giovanni Flora e Fausto Giunta

Articolo

SOMMARIO   1. La “solitudine” della bancarotta nel rinnovato contesto delle procedure concorsuali. — 2. Gestione diligente della crisi e residuo di responsabilità penale. La disciplina “falsamente amica” dell’art. 25, comma 2, CCII. — 3. Oltre l’antinomia. — 4. Per una “nuova” interpretazione della “vecchia” bancarotta. — 5. Il diritto vivente segua la “vecchia” dottrina pensante. — 6. Così è (se vi pare). — 7. L’ultimo nodo.